30 gennaio 2019

/ L'accordo consente l'incorporazione di SEAT, Ficosa ed ETRA a 5G Barcelona, un'iniziativa promossa da MWCapital e i2CAT, tra gli altri, e di cui Telefónica è già membro

/ L'applicazione della tecnologia 5G al progetto consentirà di testare la connessione tra auto, infrastrutture urbane e altri veicoli

Verona, 30/1/2019 – Mobile World Capital Barcelona, SEAT, Telefónica, Ficosa, ETRA e i2CAT hanno siglato un accordo di collaborazione per sviluppare un progetto pilota nel campo delle auto connesse. Il progetto rientra nell’ambito del consorzio 5G Barcelona, un’iniziativa che mira a consolidare la città di Barcellona come hub 5G di riferimento in Europa, e conta inoltre sulla collaborazione di altri membri di 5G Barcelona come UPC e CTTC.

L'applicazione della tecnologia 5G al progetto consentirà di testare la connessione tra auto, infrastrutture urbane e altri veicoli

Alla firma dell’accordo erano presenti Carlos Grau, CEO di Mobile World Capital Barcellona, Christian Stein, Direttore Generale delle Relazioni Istituzionali di SEAT, Bruno Vilarasau, Direttore di Servizi Digitali e AAPP Telefonica, Joan Palacin, Direttore della Business Unit Advanced Communications di Ficosa, Rafael Barnola, Direttore Generale di ETRA Bonal e Josep Paradells, Direttore della Fondazione i2CAT.

Questo progetto pilota, guidato congiuntamente da SEAT e Telefónica, è il primo passo verso una guida totalmente cooperativa e autonoma. Le caratteristiche della tecnologia 5G come la bassa latenza e la tecnologia “edge computing” (che semplifica il traffico dei dispositivi IoT e permette l’analisi dei dati locali in tempo reale) permettono la comunicazione tra automobili, infrastrutture e il resto dei veicoli in circolazione.

Il progetto pilota riguarderà sia aspetti legati alla sicurezza durante la guida, sia relativi all’ “infotainment”, attraverso il download di contenuti di intrattenimento in alta definizione.

A proposito di 5G Barcellona
5G Barcelona è un’iniziativa pubblico-privata che costituisce un hub digitale neutrale e aperto per la sperimentazione e il lancio di tecnologia e applicazioni 5G in un vero ambiente urbano. Il progetto è sponsorizzato dal governo regionale della Catalogna, dal Comune di Barcellona, dalla Fondazione Mobile World Capital Barcelona, dalla Fondazione i2CAT, dal CTTC (Centro tecnologico per le telecomunicazioni della Catalogna), Atos e UPC (Universitat Politécnica de Catalunya). 5G ha l’obiettivo di rendere l’area urbana di Barcellona un laboratorio di riferimento per il 5G dotato di un’infrastruttura sperimentale aperta finalizzata alla creazione di prototipi e all’implementazione di nuove soluzioni digitali.
www.5gbarcelona.com