28 febbraio 2018

/Appuntamento di riferimento per gli imprenditori a caccia dei migliori talenti
/La Casa inaugura una “Open innovation challenge” destinata alle start up, per trovare soluzioni ai processi dell’Industria 4.0
/SEAT riunisce in un masterclass Aziende come Agbar, Gas Natural Fenosa, Caixa Bank e Telefónica
/La Casa presenta SEAT DisrUP per coinvolgere e captare le nuove promesse del futuro

Verona, 28/2/2018 – SEAT presenzia anche quest’anno al 4 Years From Now (4YFN), ritrovo internazionale di imprenditori e startup in ambito tecnologico. Come nella scorsa edizione, la Casa è presente con uno stand proprio destinato al networking e all’attrazione di professionisti altamente qualificati nel panorama tecnologico.  In tal senso, e all’insegna del motto “Join us, be part of our future”, l’Azienda si prefigge l’obiettivo di entrare in contatto con i talenti più innovativi e fuori dal coro presenti al Salone.

“Questo appuntamento di spicco nel panorama dell’innovazione e l’imprenditoria ci permette di identificare talenti che ci aiutino ad affrontare le sfide del futuro della mobilità e dell’industria 4.0” ha sottolineato Luca de Meo, Presidente SEAT. “In questi ultimi due anni, 150 professionisti con un profilo digital sono entrati a far parte della nostra Azienda, per aiutarci a guidare la digitalizzazione di SEAT”, ha aggiunto de Meo.

Questo appuntamento rappresenta per SEAT un’importante occasione per entrare in contatto con giovani talenti, nonché il momento ideale per concretizzare diverse iniziative mirate a stringere e rafforzare relazioni con l’ecosistema imprenditoriale. Tra queste, spicca un “Open innovation challenge” tramite cui il Marchio coinvolge le startup per trovare soluzioni nel contesto dell’industria 4.0. Così, i team di Customer Quality e di Innovation & Smart Factory della Casa hanno collaborato alla definizione di una sfida volta a migliorare la comunicazione tra Azienda e concessionarie. Denominato “Qualità del servizio 4.0: Comunicazione facile tra stabilimento concessionaria”, il progetto ha l’obiettivo di offrire soluzioni mirate a migliorare efficacia e velocità della comunicazione tra la Casa e la propria rete di vendita, che conta imprese dislocate in oltre 80 Paesi.

Altra proposta degna di nota è il masterclass “Corporate Innovation Through Working With Startups”, sulle relazioni di business tra le grandi realtà dell’ecosistema imprenditoriale. Così, oggi alle 12.00, aziende leader nei rispettivi settori, come Aguas de Barcelona, Gas Natural Fenosa, Caixa Bank, Telefónica approfondiranno con SEAT il tema delle relazioni esistenti tra il grande sistema imprenditoriale nazionale e l’ecosistema delle startup.

Le sfide per entrare in contatto con i giovani talenti 

In occasione della partecipazione al 4YFN, SEAT ha presentato oggi SEAT DisrUP, iniziativa promossa con Pangea (primo ecosistema internazionale di talenti giovanili che supporta le imprese nel processo di trasformazione culturale e digitale), che darà vita a due eventi mirati a captare e attrarre giovani di talento.

Durante il prossimo mese di aprile, Madrid e Barcellona saranno le sedi degli incontri SEAT DisrUP con 60 giovani di talento sotto i 26 anni, a cui verranno presentate delle sfide e richieste proposte di soluzioni nell’ambito del nuovo contesto digitale che l’industria dell’auto è chiamata ad affrontare.

SEAT e Pangea vaglieranno le proposte dei partecipanti con criteri quali la viabilità come potenziale business, cambiamento e migliorie nell’esperienza dell’utente, originalità e creatività dei progetti e il grado di innovazione che ciascuno di essi apporta al mondo della mobilità.

Scommessa per l’ecosistema imprenditoriale della mobilità

La presenza di SEAT al 4YFN è una nuova prova del forte impegno della Casa per il talento imprenditoriale. Sempre in questa direzione si colloca il recente annuncio dell’acquisizione, da parte della Casa, di Respiro, startup pioniera nel noleggio di auto a ore attiva nella città di Madrid, che consentirà a SEAT una soluzione propria nel settore del car sharing.

Nel contempo e con il fermo obiettivo di potenziare le relazioni con l’ecosistema imprenditoriale internazionale, la Casa di Barcellona ha recentemente inaugurato XPLORA, progetto inaugurato lo scorso novembre mirato a stringere relazioni con startup e attori locali operanti nel campo della mobilità, identificando progetti innovativi che, in futuro, possano sfociare in nuove soluzioni e modelli di business per il Marchio.