28 giugno 2018

/ Il Marchio di Barcellona “Official Car Sponsor” del rinomato Festival Agrirock
/ SEAT Arona, auto ufficiale della manifestazione giunta quest’anno alla decima edizione

Verona, 8/6/2018 – SEAT ha siglato un accordo di collaborazione con Collisioni, il festival culturale che, dal 28 giugno al 28 luglio, trasformerà Barolo (CN) in una prestigiosa vetrina internazionale di musica, cultura, arte e letteratura. Il festival, che festeggia quest’anno l’importante traguardo decennale, si pregia di una formula innovativa capace di coinvolgere, con la sua offerta variegata e di prestigio internazionale, un pubblico trasversale e accomunato dalla passione per la musica: “collisione”, per l’appunto, di generi artistici, idee e passioni differenti a confronto.

Ed è proprio la musica, un valore universale condiviso e consolidato come pilastro fondamentale della strategia SEAT, che lega il Marchio di Barcellona a Collisioni. In qualità di Official Car Sponsor, SEAT parteciperà al festival e conterà su una presenza visiva di prim’ordine nelle aree principali della manifestazione (con il logo della Casa sull’arco di ingresso, sui palchi e sulle torri del palco principale dell’evento).

Inoltre, uno stand dedicato nella centralissima Piazza Verde del paese fungerà da platea per presentare al pubblico le ultime novità del Marchio in termini di prodotto. Una versione speciale del SUV compatto Arona, con un insolito ed elegante rivestimento carrozzeria effetto “coccodrillo”, sarà protagonista dello stand SEAT. Gli amanti della musica che parteciperanno alla manifestazione avranno la possibilità di fare un selfie, postandolo con l’hashtag #FaiDiTestaTua, che accompagna tutte le attività di comunicazione del nuovo modello. A rafforzare il concetto, ci pensa inoltre il claim coniato apposta per l’occasione:

La generazione X dice rock.
I millennials dicono trap.
Io dico Arona.

SEAT Arona, il nuovo crossover urbano del Marchio di Barcellona, sarà protagonista del festival Collisioni anche in qualità di auto ufficiale. Con il suo carattere giovane, avventuroso, e – perché no – un po’ irriverente, sarà la perfetta accompagnatrice per gli artisti e gli ospiti che animeranno la manifestazione. Nello specifico, per effettuare gli spostamenti di artisti, ospiti e personale organizzativo, SEAT ha messo a disposizione dell’organizzazione un totale di quindici Arona nell’elegante allestimento top di gamma XCellence, mentre una Arona FR

Stiamo affrontando un nuovo percorso strategico grazie alla musica, un viaggio attraverso questo linguaggio universale che ci vedrà presenti ad alcuni tra gli eventi più rilevanti del panorama musicale dei prossimi mesi” ha condiviso Pierantonio Vianello, Direttore SEAT in Italia. “Questa collaborazione rafforza il nostro impegno e coinvolgimento all’insegna della musica; peraltro, è cambiato il modo di fruirne e ora, grazie alla qualità dei sistemi presenti sulle nostre auto, il cliente può farlo come fosse in un vero e proprio studio di registrazione, insieme ai propri artisti preferiti. Artisti che non mancheremo di applaudire dal vivo nel corso di una rassegna musicale, Collisioni, che reputiamo affine e in linea con i nostri valori e con l’idea che anche noi, come SEAT, abbiamo in merito a coinvolgimento del Cliente e del pubblico, spirito giovane e perseguimento di un’idea e una passione, in questo caso musicale, a cui crediamo molto”.

Siamo davvero lieti di questa nuova collaborazione tra SEAT e il festival Agrirock di Barolo"

aggiunge Filippo Taricco, Direttore Artistico di Collisioni.

"Poterci legare a un brand così prestigioso, sinonimo di qualità ed eccellenza, è in linea con quello che cerca la manifestazione che ogni anno si svolge nel cuore del patrimonio vitivinicolo Unesco delle Langhe: grandi prodotti agricoli di qualità come il Barolo, grande musica e letteratura. E un'auto ufficiale di alto livello, che possa ben esprimere questi valori".

Con questa partnership, SEAT pone quindi ancora una volta l’accento sulla centralità del linguaggio universale della musica e sull’importanza di sostenerne lo sviluppo, avvicinandosi a un pubblico trasversale durante un evento in grado di coinvolgere, unire e divertire. Valori, questi, insiti nello spirito del Marchio.