en:company:News & Events:Company:The benefits of compressed natural gas on your Christmas holiday road trip 2020.0.16.1 IT/IT

4 Paesi a 120 Euro

Quanto costa andare a pattinare sul ghiaccio nel più suggestivo paesino della Francia durante il periodo natalizio? E acquistare una decorazione di cristallo artigianale in Svizzera, o gustare della pasta con tartufo bianco fatta a mano in un paesino del nord Italia? E inoltre, è possibile godersi tutte queste esperienze risparmiando carburante grazie ad una vettura alimentata a gas naturale compresso? La risposta è in una sfida senza precedenti: quattro Paesi europei, un’Arona TGI e un viaggio in auto di 2.611 chilometri.

Barcellona (Spagna) – Colmar (Francia): 1.045 km Pattinare sul ghiaccio in un’atmosfera dal sapore natalizio.

Il viaggio inizia a Barcellona. La prima sosta prevede il rifornimento dell’Arona TGI con gas naturale compresso (metano). Un pieno a meno di 16 Euro che consente un’autonomia di 340 chilometri con trazione esclusivamente a gas. Sul navigatore un itinerario di 1.045 chilometri, che verrà percorso effettuando tre rifornimenti. La prima destinazione, Colmar, la città francese nella regione dell’Alsazia che vanta una famosissima tradizione del Natale. Dall’ultima settimana di novembre fino alla fine dell’anno, le sue tipiche e pittoresche case a graticcio vengono trasformate da luminarie e straordinarie decorazioni natalizie. Oltre ai suoi cinque mercatini di Natale, un altro gioiello è costituito dal suo anello di ghiaccio per pattinaggio. È una delle attività più popolari, apprezzata sia dai turisti sia dagli abitanti della città.

Costo del gas: Euro 48,07
Risparmio: Euro 49,96
Extra: Euro 14,20  (Euro 7,20 pattinaggio sul ghiaccio, Euro 7 cioccolata calda)

Colmar (Francia) – Zurigo (Svizzera): 156 km Un albero di Natale alto 15 metri decorato da 5.000 bocce di cristallo

Il viaggio di Natale a bordo di una vettura a metano continua alla volta di Zurigo, a 156 chilometri di distanza, consumando poco più di un terzo del gas nel serbatoio. La città svizzera ospita diverse fiere, tra cui il più grande mercatino di Natale coperto d’Europa, allestito all’interno della stazione centrale. È impossibile non fermarsi davanti a molte delle 160 bancarelle che circondano un albero alto 15 metri al quale sono appese 5.000 decorazioni di cristallo. Alcune piccole renne e una boccia di cristallo fatta a mano si uniscono a noi per il viaggio.

Costo del gas: Euro 7,18
Risparmio: Euro 7,45
Extra: Euro 31 (Euro 21 decorazioni a forma di renna, Euro 10 boccia di cristallo)

Zurigo (Svizzera) – La Morra (Italia): 438 km Tagliatelle al tartufo bianco nel nord Italia. 

La prossima destinazione dell’Arona TGI si trova a 438 chilometri di distanza. Attraversiamo le Alpi su strade innevate per raggiungere La Morra, un piccolo borgo italiano di 2.700 abitanti circondato da vigneti, dove arriviamo consumando poco più di un pieno. Alla fine del viaggio ci attende una ricompensa speciale: il tartufo bianco. I negozi offrono tipici prodotti natalizi, come il torrone alle nocciole, la torta con crema alle nocciole e i famosi marron glacé. 65 Euro ben spesi per deliziare il nostro palato.

Costo del gas: Euro 20,15 
Risparmio: Euro 20,94 
Extra: Euro 65 (Euro 25 torrone alle nocciole, torta con crema alle nocciole e marron glacé, Euro 40 pranzo a base di tartufo bianco)

La Morra (Italia) – Les Bains de Saint Thomas (Pirenei francesi): 781 km Sorgenti di acqua termale a 37°C nei Pirenei. 

Sulla via del ritorno facciamo un’ultima tappa a 191 chilometri da Barcellona. Nel cuore dei Pirenei orientali, ad un’altitudine di 1.150 metri, in fondo ad una piccola strada di montagna si trovano le sorgenti termali di Saint Thomas. La temperatura esterna è di 5°C in questo periodo dell’anno, ma le acque sulfuree hanno una temperatura di 37°C e un effetto curativo e distensivo. Il modo migliore per concludere un emozionante viaggio TGI.

Costo del gas: Euro 35,93 
Risparmio: Euro 37,34 
Extra: Euro 14 (bagno nelle sorgenti termali)

Les Bains de Saint Thomas (Pirenei francesi) – Barcellona (Spagna): 191 km 2.611 chilometri a metano

Includendo il viaggio di ritorno a Barcellona abbiamo guidato l’Arona TGI per oltre 2.600 chilometri lungo strade e autostrade europee, con soste per il rifornimento in 8 delle quasi 3.700 stazioni di rifornimento gas presenti in Europa. Abbiamo speso Euro 120,12 per il gas, ovvero la metà dell’importo necessario per un’auto a benzina dello stesso tipo. Con i soldi risparmiati abbiamo potuto concederci qualche extra, ovvero esperienze e souvenir durante il viaggio.

Costo del gas: Euro 8,79 
Risparmio: Euro 9,13

Costo totale del gas: Euro 120,12 
Risparmio totale rispetto ad un’auto a benzina: Euro 124,82
Totale speso per gli extra: €124,20 (Euro 7,20 pattinaggio sul ghiaccio, Euro 7 cioccolata calda, Euro 21 decorazioni a forma di renna, Euro 10 boccia di cristallo, Euro 25 torrone alle nocciole, torta alla crema di nocciole e marron glacé, Euro 40 pranzo a base di tartufo, Euro 14 bagno nelle sorgenti termali)

Riduzione delle emissioni: 52,22 kg di CO2

Fatti e cifre di Arona 1.0 TGI 90 CV FR

Quattro serbatoi: tre principali per il gas metano / secondario per la benzina
ECO label (certificazione ambientale)
25% di emissioni in meno rispetto ad una vettura a benzina
340 chilometri di autonomia con trazione esclusivamente a gas + 140 a benzina
Capacità serbatoio gas 13,8 kg
Consumi 4,0 Kg/100 km

Contattaci

Contattaci