en:company:News & Events:Company:Factory choreography 2020.0.1.0 IT/IT

Coreografia in fabbrica.

Quando pensiamo a una coreografia, immaginiamo un’esibizione del Balletto del Bolshoi di Mosca o della Royal Ballet School di Londra. Esistono, tuttavia, molte altre coreografie meno note: per esempio, quella che viene eseguita 2.300 volte al giorno nello stabilimento SEAT di Martorell, dove ogni vettura viene prodotta “just in time” secondo le specifiche richieste dal Cliente. Ecco come vengono coordinati i vari passaggi per realizzare questa coreografia all’interno dello stabilimento.

L’artefice

Tutto inizia quando un Cliente configura la vettura che desidera acquistare ed effettua un ordine presso una Concessionaria negli oltre 80 Paesi in cui SEAT è presente. Dal modello alle specifiche del motore, dal colore al pacchetto di sistemi di assistenza e al livello di allestimento fino ai rivestimenti... ogni giorno migliaia di ordini dei Clienti giungono allo stabilimento di Martorell. “Tenendo conto delle capacità dei fornitori e dello stabilimento, viene definito un programma relativo alle vetture che saranno assemblate nelle successive quattro settimane e, di conseguenza, vengono ordinati i componenti necessari. Questa pianificazione diventa sempre più dettagliata man mano che la data si avvicina, per essere sicuri di disporre di tutte le parti necessarie e far sì che la produzione sia bilanciata”, spiega Juan Vivas, Responsabile del settore Inbound.

La composizione

Quando esce dal reparto stampaggio, il telaio della vettura viene assemblato nel reparto carrozzeria e viene inserito un chip contenente il DNA dell’auto, comprese le informazioni sul modello, sul livello di allestimento e su tutte le parti che saranno montate. Da questo momento in poi, tutti i componenti saranno sequenziati in modo da arrivare “just in time” (giusto in tempo).

Ritmo perfetto

Il montaggio procede nei reparti verniciatura e assemblaggio, dove le vetture percorrono oltre 2 chilometri su diversi livelli. Le parti giungono nel settore in cui devono essere montate o inserite all’interno della vettura nel momento esatto in cui sono necessarie. In questo modo, possono essere assemblate consecutivamente, per esempio prima su una Leon FR rossa con guida a destra seguita da una Leon ST blu con guida a sinistra dotata di tetto panoramico. “Uno degli aspetti che le persone in visita allo stabilimento trovano più sorprendente è che non produciamo la stessa vettura in serie, ma che ognuna è diversa sia da quella precedente sia da quella successiva. Il sistema “just in time” e la nostra flessibilità ci consentono di adattarci alle esigenze dei Clienti in ogni momento”, sottolinea Juan. 

I passaggi

Al fine di facilitare il montaggio di tutte le parti, le porte vengono rimosse dalla carrozzeria e si muovono lungo una linea rialzata separata per 1,4 chilometri. Passo dopo passo, le vetture iniziano a prendere forma: 2 chilometri di cablaggi, il quadro strumenti, il volante, la leva del cambio, il motore ... 6.000 componenti vengono montati su ogni vettura, per un totale di oltre 16 milioni per tutti gli esemplari prodotti.

Gli artisti

La produzione di una vettura ogni 40 secondi richiede il coordinamento preciso delle parti da assemblare.

6.600 collaboratori hanno il compito di garantire che le vetture si muovano senza intoppi e in perfetta sincronia lungo la catena di montaggio. Questi operai specializzati svolgono il proprio lavoro all’interno di uno stabilimento sempre più ergonomico ed efficiente. “I lavoratori non occupano sempre la stessa postazione, ma la cambiano ogni due ore per non ripetere costantemente i medesimi movimenti. Inoltre, la loro attività è semplificata poiché ogni postazione di lavoro viene progettata dal Laboratorio di Biomeccanica di SEAT per renderla più ergonomica”, afferma Luis Ródenas, Supervisore della linea di montaggio dell’Officina 10. 

La composizione della coreografia

7 ore nelle officine di montaggio
6.600 collaboratori impiegati nella produzione di vetture presso lo stabilimento di Martorell
2.000 robot in fabbrica
6.000 parti per ogni vettura
4.600 chilometri di distanza percorsi ogni giorno da tutte le auto lungo la catena di montaggio
2.300 vetture escono ogni giorno dalla stabilimento di Martorell

Contattaci

Contattaci