2019.0.7.0 IT/IT

Campagna d’intervento

Motori Diesel - EA189

La nostra priorità sei tu.

Su alcune vetture della nostra gamma sono state riscontrate discrepanze relative alle emissioni NOx dei motori Diesel appartenenti alla famiglia EA189. Desideriamo che tu, in qualità di nostro Cliente, sia informato nel miglior modo possibile su questa tematica. Di seguito troverai maggiori informazioni relativamente alle soluzioni tecniche, sviluppate dal Costruttore.

Ti confermiamo che la tua vettura è tecnicamente sicura e idonea alla circolazione su strada senza alcuna limitazione e ti consigliamo di contattare il Centro di Assistenza di tua scelta per effettuare l’intervento.

Per qualsiasi domanda non esitare a contattare il Customer Care SEAT.

L'intervento sulla vettura sarà gratuito e semplice. Per assicurare un’implementazione efficiente della Campagna d’intervento, i modelli interessati sono stati suddivisi in diversi gruppi.

Tutti i proprietari delle vetture interessate sono già stati informati direttamente da SEAT Italia mediante raccomandata. In ogni caso, ti confermiamo che tutte le nuove vetture SEAT dotate di motori EU6 non sono interessate. Nessuna delle vetture attualmente prodotte da SEAT è equipaggiata con il motore EA189.

Possiedi una SEAT con il motore Diesel EA189?

Hai ricevuto una comunicazione?

In questo caso la vettura è coinvolta nella Campagna d’Intervento e ti abbiamo già inviato un’informazione in merito. Se non hai già provveduto puoi utilizzare questa pagina per prenotare un appuntamento in officina.

Puoi ricevere maggiori informazioni contattando il Service Partner di tua scelta o il Customer Care al numero verde 800 189 723.

Spiegazione tecnica EA189

Scopri tutte le informazioni rilevanti nel seguente video.

Vuoi sapere se la tua vettura è coinvolta?

Puoi verificarlo autonomamente tramite il numero di telaio.

Il numero di telaio

Cos’è il mio codice telaio?

Il tuo codice telaio è una stringa di 17 lettere e numeri univoca per la tua vettura.

Come posso trovare il mio codice telaio?

È visibile dal lato destro esterno del tuo parabrezza sul cruscotto.

In che altro modo posso trovare il mio codice telaio?

Il tuo codice telaio è inoltre riportato sulla Carta di Circolazione al punto “E”. Essendo il codice identificativo della tua vettura è univoco per la tua auto.

Cos’è il mio codice telaio?

Il tuo codice telaio è una stringa di 17 lettere e numeri univoca per la tua vettura.

Come posso trovare il mio codice telaio?

È visibile dal lato destro esterno del tuo parabrezza sul cruscotto.

In che altro modo posso trovare il mio codice telaio?

Il tuo codice telaio è inoltre riportato sulla Carta di Circolazione al punto “E”. Essendo il codice identificativo della tua vettura è univoco per la tua auto.


Contattaci

Se hai bisogno di maggiori informazioni sulle vetture o sulle soluzioni che SEAT ha predisposto, puoi contattare la SEAT Diesel Hotline al numero verde

800 189 723


Vai dal Service Partner.
Visita la Rete Service SEAT

FAQS

Con il TBM, o Piano Rafforzamento della Fiducia, SEAT informa i propri Clienti che prenderà in considerazione qualsiasi inconveniente segnalato successivamente all’implementazione della Campagna d’intervento eseguita su veicoli equipaggiati con motore Diesel EA189 e che sia connesso a determinati componenti del motore e del sistema di trattamento dei gas di scarico.

Il Piano Rafforzamento della Fiducia copre in totale 11 componenti del sistema di ricircolo gas di scarico, del sistema di iniezione carburante e del sistema di trattamento delle emissioni: sonda Lambda, sensore di temperatura, valvola di commutazione EGR, sensore differenza di pressione EGR, iniettore, pompa alta pressione, rail carburante, valvola controllo pressione, sensore pressione, tubazioni alta pressione. Il piano “TBM” avrà 24 mesi di validità a decorrere dal giorno in cui l’aggiornamento tecnico è stato effettuato e a condizione che il chilometraggio sia inferiore a 250.000 km (a seconda di quale criterio intervenga per primo) al momento della verifica del veicolo presso un Service Partner SEAT ai fini dell’implementazione del TBM stesso.

Esso vale anche retroattivamente per tutti i veicoli sui quali è già stata eseguita la Campagna d’intervento.

Il TBM non influisce in alcun modo sulla posizione SEAT secondo la quale la Campagna d’intervento non determina conseguenze negative per il Cliente relativamente alla durata del motore e del sistema di post-trattamento dei gas di scarico. Le Autorità competenti hanno confermato che la misura tecnica soddisfa tutti i requisiti legali e non comporta peggioramenti in relazione a consumo di carburante, emissioni di CO2, potenza del motore, coppia e rumorosità. Con il Piano Rafforzamento della Fiducia SEAT dà un chiaro segnale che l’aggiornamento tecnico non ha effetti negativi sulla durata del veicolo. Questo piano è volto a rafforzare la fiducia dei Clienti nell’intervento tecnico e dovrebbe incoraggiare ancora più Clienti a sottoporre i propri veicoli all’aggiornamento.

I Clienti potranno ricevere informazioni dettagliate sui termini e condizioni del piano di rafforzamento della fiducia “TBM” presso tutti i Concessionari e Service Partner della marca del proprio veicolo o in Internet.

Naturalmente possono rivolgersi al Servizio Clienti competente per posta, tramite e-mail o telefonicamente.

Con questo piano “TBM” SEAT intende rafforzare la fiducia dei propri clienti e informarli del fatto che prenderà in considerazione qualsiasi eventuale inconveniente segnalato successivamente all’implementazione della Campagna d’intervento eseguita su veicoli equipaggiati con motore Diesel EA189 e che sia connesso a determinati componenti del motore e del sistema di trattamento dei gas di scarico. Il piano “TBM” avrà 24 mesi di validità a decorrere dal giorno in cui l’aggiornamento tecnico è stato effettuato e a condizione che il chilometraggio sia inferiore a 250.000 km al momento della verifica del veicolo presso un Service Partner SEAT ai fini dell’implementazione del TBM stesso.

SEAT ha sempre dichiarato che l’implementazione dell’aggiornamento tecnico non determina conseguenze negative sui valori di consumo carburante, sui valori delle emissioni di CO2, sulla potenza, sulla coppia o sulla rumorosità o sulla durata del motore e dei suoi componenti. Tutti i valori rilevanti per l’omologazione del veicolo rimangono validi. Le Autorità competenti hanno confermato esplicitamente che i requisiti legali sono soddisfatti. Tale conferma vale anche per i requisiti di durata dei sistemi di controllo delle emissioni. Il piano “TBM” non influenza in nessun modo questa posizione.

Con il piano di rafforzamento della fiducia “TBM”, SEAT dà un chiaro segnale che l’aggiornamento tecnico non ha effetti negativi sulla durata del veicolo. Questo piano è volto a rafforzare la fiducia dei clienti nell’intervento tecnico e dovrebbe incoraggiare ancora più clienti a sottoporre i propri veicoli all’aggiornamento.

I clienti potranno ricevere informazioni dettagliate sui termini e condizioni del piano di rafforzamento della fiducia “TBM” presso tutti i Concessionari e Service Partner della marca del proprio veicolo.

Il piano di rafforzamento della fiducia “TBM” è valido per tutti i motori Diesel EA189 dei modelli Volkswagen, Audi, SEAT, ŠKODA e Volkswagen Veicoli Commerciali , sui quali è stato eseguito l’aggiornamento tecnico.

Il piano di rafforzamento della fiducia “TBM” sarà disponibile per tutti i clienti SEAT, i cui veicoli sono dotati di motore Diesel EA189 e che sono stati o che saranno sottoposti ad aggiornamento nell’ambito della Campagna d’intervento riguardante le emissioni di Nox. Si applica solo ai veicoli con percorrenza massima di 250.000 km al momento della verifica del veicolo presso un Service Partner, ai fini dell’implementazione del TBM stesso.

Per poter fruire di tale piano i clienti devono dimostrare, esibendo la relativa documentazione, di essere in regola con tutti i lavori “service” e di manutenzione previsti dal Costruttore.

Il piano di rafforzamento della fiducia “TBM” vale anche retroattivamente per tutti i veicoli sui quali è già stata eseguita la Campagna d’intervento. Il piano avrà validità di 24 mesi a decorrere dalla data di effettiva esecuzione della Campagna (naturalmente qualora tutte le altre condizioni siano soddisfatte). Il piano di rafforzamento della fiducia “TBM” è legato al numero di telaio del veicolo e pertanto si trasmette al nuovo proprietario in caso di vendita dello stesso intervenuta durante i 24 mesi dalla data di esecuzione della Campagna.

Il piano di rafforzamento della fiducia “TBM” è valido a livello mondiale ad eccezione di Stati Uniti, Canada, Corea del Sud, dove vi sono condizioni specifiche diverse.

Il piano di rafforzamento della fiducia copre in totale 11 componenti del sistema di ricircolo gas di scarico, del sistema di iniezione carburante e del sistema di trattamento delle emissioni: sonda Lambda, sensore di temperatura, valvola di commutazione EGR, valvola di ricircolo gas di scarico, sensore differenza di pressione ricircolo gas di scarico, iniettore, pompa alta pressione, rail carburante, valvola controllo pressione, sensore pressione, tubazioni alta pressione.

Il piano di rafforzamento della fiducia “TBM” non influisce sulla posizione di SEAT secondo la quale la Campagna d’intervento non determina conseguenze negative sulla durata del motore e dei suoi componenti. Le Autorità competenti hanno confermato che la misura tecnica soddisfa tutti i requisiti legali e non comporta peggioramenti in relazione a consumo di carburante, emissioni di CO2, potenza del motore, coppia e rumorosità.

In aggiunta alle condizioni descritte in precedenza:

(1) Il piano di rafforzamento della fiducia “TBM”

  • può essere valutato, applicato e utilizzato solo presso un Service Partner autorizzato;
  • è valido per segnalazioni solo per i materiali utilizzati e lavori eseguiti sui seguenti componenti del sistema EGR, del sistema di iniezione carburante e del sistema di trattamento delle emissioni: sonda Lambda, sensore di temperatura, valvola di commutazione EGR, valvola EGR, sensore differenza di pressione EGR, iniettore, pompa alta pressione, rail carburante, valvola controllo pressione, sensore pressione, tubazioni alta pressione;
  • non prevede vetture sostitutive, il rimborso di ogni altra spesa e non copre i danni ecc..

(2) a condizione che:

  • il veicolo con motore Diesel EA 189 abbia effettuato la Campagna d’intervento;
  • sul veicolo sia stata eseguita correttamente la manutenzione come da programma service, aggiornamenti e azioni, come richiesto da SEAT;

(3) ad esclusione di tutti i casi elencati di seguito:

  • casi di naturale usura, vale a dire compromissione del veicolo causata da usura in seguito a normale utilizzo;
  • il veicolo non risulti in regola con le riparazioni o la manutenzione ordinaria (secondo quanto specificato dal Costruttore, ad esempio se sono stati utilizzati pezzi di ricambio non autorizzati);
  • non siano state rispettate le istruzioni per l’utilizzo, il trattamento e la cura del veicolo, riportate ad esempio nel Libretto Uso e Manutenzione;
  • il veicolo sia stato danneggiato da cause terze o in seguito a eventi esterni come incidenti, temporali / grandine, inondazioni ecc. che hanno causato l’inconveniente lamentato;
  • qualsiasi segnalazione di inconveniente riguardante il filtro antiparticolato, causato da carico di cenere;
  • sul veicolo sono stati montati componenti non autorizzati o è stata effettuata una modifica non autorizzata, ad esempio il chip-tuning;
  • il veicolo non è stato utilizzato correttamente, ad esempio per competizioni sportive o in caso di sovraccarico.
  • Il proprietario del veicolo non ha segnalato inconvenienti in tempi ragionevoli.
  • Il proprietario del veicolo non ha dato a SEAT la possibilità di affrontare la questione in tempi ragionevoli.

Sì, come detto il TBM è valido – a partire dalla data di effettuazione della Campagna – anche per tutti i veicoli che sono stati sottoposti all’intervento tecnico, (ammesso che tutti gli altri requisiti per il Piano di rafforzamento della fiducia TBM siano soddisfatti).

Se il cliente avesse già sostenuto spese per lavori sul suo veicolo successivamente all’intervento previsto dalla Campagna, SEAT sarà lieta di verificare se queste possano essere rimborsate. Tutte le richieste per tale rimborso devono essere presentate entro il 31 Dicembre 2017 a un SEAT Service Partner della nazione dove la Campagna d’intervento è stata effettuata.

 

I veicoli interessati sono equipaggiati con motori Diesel appartenenti alla famiglia EA189.

SEAT conferma che tutti i veicoli coinvolti sono tecnicamente sicuri e adatti alla circolazione su strada senza alcuna limitazione.

È disponibile uno strumento, nell’apposita sezione, che ti consentirà di verificare se la tua vettura è coinvolta o meno. In alternativa, puoi rivolgerti ai Concessionari e Service Partner della Rete Ufficiale SEAT.

 

Per assicurare un’implementazione efficiente della campagna d’intervento, i modelli interessati sono stati suddivisi in diversi gruppi. Via via che le misure sono verificate e approvate dall’Autorità competente per l’omologazione, la Casa Madre comunica i numeri di telaio dei veicoli per cui è disponibile l’aggiornamento. Tutti i proprietari delle vetture interessate verranno, di volta in volta, informati direttamente da SEAT mediante raccomandata non appena la soluzione tecnica per il singolo veicolo sarà disponibile. Una volta ricevuta la comunicazione ti sarà possibile fissare un appuntamento presso un Service Partner SEAT che eseguirà l'intervento senza alcun costo per te, anche attraverso la apposita sezione di prenotazione online.

Nella gestione motore delle vetture interessate è stata utilizzata una funzione software per il riconoscimento della curva di marcia prevista per l’omologazione. In base al riconoscimento della curva di marcia, la gestione motore attiva due diverse modalità: la modalità 1 con un livello di NOx ottimale per le condizioni di prova, oppure la modalità 2 per i livelli ottimali di particolato durante l’utilizzo su strada.

SEAT inviterà tutti i Clienti, in diverse fasi, a fissare una visita in officina.

Il Gruppo Volkswagen si farà carico dei costi per la gestione della campagna d’intervento.

Per i motori 1.2 TDI e 2.0 TDI della famiglia EA189 è stata sviluppata una soluzione software. Il personale dei Service Partner SEAT aggiornerà il software di gestione motore della vettura. Il tempo previsto per tale intervento è di circa mezz’ora. Per il motore 1.6 TDI EA189, oltre all'aggiornamento del software, sarà installato uno stabilizzatore di flusso. Il tempo totale previsto per eseguire i due interventi è di circa 45 minuti.

Sì, il veicolo può essere utilizzato come al solito in quanto è tecnicamente sicuro e idoneo alla circolazione su strada senza alcuna limitazione.

Sì. SEAT invita a eseguire l’aggiornamento.

SEAT conferma che tutte le nuove vetture SEAT dotate di motori EU6 attualmente disponibili nell’Unione Europea, e quindi in Italia, non sono coinvolte nella campagna d’intervento per la famiglia di motori Diesel EA189.

 

No. SEAT conferma che tutte le vetture sono tecnicamente sicure e adatte alla circolazione su strada senza alcuna limitazione.

Per ulteriori domande relative a questa tematica, potrai rivolgerti a un Service Partner SEAT o alla SEAT Diesel Hotline al numero verde 800 189 723.

Le vetture interessate che montano motori Diesel EA189 sono: Alhambra (2.0), Altea (1.6 e 2.0), Exeo (2.0), la quarta generazione di Ibiza (1.2, 1.6 e 2.0), la seconda generazione di Leon (1.6 e 2.0) e la terza generazione di Toledo (1.6).

Nuova LEON non è mai stata equipaggiata con motori Diesel EA189, pertanto non è interessata.

Il Cliente deve contattare il proprio Service Partner SEAT autorizzato.

Tutti i Clienti sono già stati più volte contattati. Eventualmente non avesse ricevuto alcuna comunicazione in merito, il Cliente deve contattare il proprio Service Partner SEAT.

Sì.

I Clienti possono essere certi che la Campagna d’intervento sarà implementata  correttamente e non ci saranno conseguenze negative sui valori di consumo carburante, sulle emissioni di CO2, sulla potenza del motore, sulla coppia massima o sull’ emissioni acustiche e che tutti i valori rilevati in sede di omologazione rimangono validi. Questa era una precondizione chiave per ottenere l'approvazione della soluzione tecnica da parte delle autorità.

Nel caso in cui, dopo l’esecuzione dell’intervento, dovesse riscontrare  inconvenienti sulla sua vettura, potrà mettersi in contatto con il SEAT service partner più vicino o chiamare la Diesel-Hotline al numero dedicato 800189723.

Sì, dopo l’implementazione della Campagna d’intervento, riceverà un certificato dal SEAT service partner. In caso di smarrimento, o mancato ricevimento di tale documento, può rivolgersi  al SEAT service partner.

Il Cliente decide autonomamente quando implementare la Campagna d’intervento sulla  propria vettura. Evidenziamo comunque che nei paesi in cui le autorità competenti hanno disposto la Campagna d’intervento obbligatoria ,  le stesse possono applicare sanzioni qualora non venisse effettuata  entro un certo periodo di tempo.

Sì, può continuare a viaggiare - temporaneamente - in paesi dove la soluzione tecnica è obbligatoria (ad esempio per vacanza o transito).

Dovrà immatricolare la vettura in quel paese. Come di consueto le Autorità la informeranno sul tempo che avrà a disposizione per far eseguire l'aggiornamento. Si metta in contatto con un Service Partner SEAT nel nuovo paese di residenza.

*Questo sito web è stato creato da SEAT, S.A. (“SEAT”) per fornire informazioni sulle automobili equipaggiate con un motore diesel Volkswagen interessato dal problema. Compilando il modulo disponibile sul sito web [e selezionando la casella], lei dichiara e garantisce incondizionatamente:

- Di essere il legittimo proprietario del veicolo il cui numero VIN è stato fornito attraverso il modulo, oppure di essere il rappresentante legale di detto proprietario nonché di essere stato esplicitamente autorizzato a recuperare tale informazione; e

- Di astenersi dal divulgare tutte le informazioni di cui possa venire a conoscenza, salvo in caso di esercizio dei diritti di legge di cui lei possa essere titolare. In particolare, si asterrà dal divulgare in modalità offline e online il numero VIN o qualsiasi altra informazione presente sul sito web e originata da SEAT.

NB: il sistema verifica soltanto i numeri VIN del marchio SEAT, pertanto il risultato dipenderà dall’inserimento corretto dei dati.

La violazione di qualsivoglia delle dichiarazioni sopra riportate comporterà conseguenze giuridiche, a fronte del diritto di SEAT di promuovere azioni legali consentite dalla legge a tutela dei propri legittimi interessi. 

Eventuali dati personali forniti attraverso il modulo saranno trattati  da Volkswagen Group Italia S.p.A. - con sede in Verona, Viale G.R. Gumpert, 1. Il trattamento dei dati avverrà soltanto ai fini dell'elaborazione della richiesta pervenuta.

Il sottoscritto, in qualità di proprietario / utilizzatore di una vettura contraddistinta dal marchio SEAT che,  qualora dotata di motore Diesel e del software, potrebbe essere oggetto di verifica,  ai sensi della  direttiva 95/46/EC in materia di tutela dei dati personali e libera circolazione degli stessi ( di seguito anche Direttiva) e ai sensi dell'articolo 13 D.lgs. n. 196/2003 (Codice Privacy)  sulla protezione dei dati personali  ( di seguito anche “Legge”) esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali affinchè gli stessi  - che ho fornito a Volkswagen Group Italia S.p.A. - con sede in Verona, Viale G.R. Gumpert, 1, Iscritta al Registro delle Imprese di Verona il 19.02.1996 al N. REA 195899, – siano trattati da  Volkswagen Group Italia S.p.A. in qualità di amministratore dei dati personali stessi,  al fine di essere contattato nel caso in cui il veicolo di mia proprietà/ che utilizzo sia  tra quelli oggetto di una campagna di Service o di qualsiasi altra operazione e/o verifica correlata. I dati personali potranno essere comunicati a soggetti e/o società che fanno parte della rete di distribuzione autorizzata di Volkswagen Group Italia S.p.A. nonchè ai Concessionari e Service Partner. 

Pertanto -  letto quanto sopra -  acconsento al trattamento dei miei dati personali, ai sensi della Direttiva e della Legge. Inoltre,  dichiaro di essere stato informato del diritto di poter accedere ai dati personali, modificarli, cancellarli e di oppormi al trattamento in qualsiasi momento, inviando una comunicazione scritta all'indirizzo dell'amministratore, anche via email,  all’indirizzo info@seat-italia.it. In caso di violazione della normativa sulla protezione dei dati personali, può essere presentata denuncia formale, depositando la stessa  presso l'Ufficio per la Protezione dei dati personali.

I valori indicativi relativi al consumo di carburante ed alle emissioni di CO2 (gas responsabile del riscaldamento della terra) dei modelli di veicoli sono stati rilevati dal Costruttore in base alla normativa vigente applicabile Regolamento CE n. 692/2008 ed in base al Regolamento UE 2017/1151,  e seguenti modifiche ed integrazioni,  nel caso in cui le vetture siano omologate con il metodo WLTP. Eventuali equipaggiamenti aggiuntivi possono modificare i predetti valori. Inoltre, oltre al rendimento del motore, anche lo stile di guida ed altri fattori non tecnici quali – a titolo esemplificativo – le condizioni ambientali e del fondo stradale contribuiscono a determinare il consumo di carburante e le emissioni di CO2 di un veicolo. È disponibile gratuitamente presso ogni  concessionaria una guida relativa al risparmio di carburante e alle emissioni di CO2, che riporta i dati inerenti a tutti i nuovi modelli di veicoli.

Leggi tutto
Configuratore

Configuratore

Test Drive

Test Drive

Concessionari

Concessionari

Contattaci

Contattaci